Home   |  Video news   |  Photo Gallery   |  Contacts    English  Italian

Eventi Collaterali
1/12/2017 - ALONTE CAPOFILA CON L’ORIENTEERING Le novità PWT Junior team e squadra femminile Elite

 

Semaforo verde al neo progetto di vivaio giovanile dedicato all’orienteering per la regia dell’associazione Pwt Italia, che andrà ad integrarsi all’ormai collaudata realtà del PWT Elite team. Serata ricca di partecipanti quella andata in scena presso la sala consigliare di Alonte dove a essere protagonista è stata la disciplina dell’Orientering, sport che da molto tempo ha toccato direttamente il territorio del basso vicentino fondando le sue radici e allargando sempre più i propri orizzonti. A dare gli onori di casa è intervenuto il primo cittadino di Alonte, Leonardo Adami, che ha ricordato come il progetto valorizzi i giovani e che il comune è bel lieto e orgoglioso di concederne il patrocinio. A prendere la parola, in seconda battuta , è intervenuto Gabriele Viale ex atleta elite di orienteering ed oggi Presidente del Park World Tour Italia, che ha illustrato sia il suo background di sportivo ed ha ripercorso le tappe dell’orienteering nel territorio berico; grazie anche ad Alfa Laval azienda che ha sposato i progetti di Viale già dal 1992 e di Sabysport successivamente. La cronaca sportiva snocciolata durante la serata ha fatto emergere come il 2017 sia stato un anno da incorniciare per i risultati sportivi artigliati da il gradino più alto del podio nel campionato tricolore di staffetta elite maschile alla miglior prestazione nell’individuale maschile. Non sono mancati gli applausi, sia da parte dei convenuti oltre che dalla tavola dei relatori composta da Tiziano Zanetello Presidente Nazionale FISO, Mauro Gazzero Past Presidente FISO, Riccardo Scalet Campione Italiano Elite 2017, Diego Zocca Atletica Montecchio Maggiore, Gabriele Viale Presidente PWT Italia, Eugenio Trevisan Responsabile Junior team PWT Italia. Tra le novità presentate per il 2018, il nuovo elite team in rosa composto da Anna Giovanelli, Lia Patscheider e Carlotta Scalet e lo Junior team coordinato da Eugenio Trevisan e Daniele Boscardin e composta da 13 elementi. Il Park World Tour si è dato come obiettivo principale quello di dare visibilità nazionale al territorio locale sulla scia dell’orienteering, cercando di coinvolgere le istituzioni e le imprese. Gabriele Viale ha chiuso la serata ricordando che un sogno una volta messo su carta diventa un progetto, da qui parte il vivaio giovanile PWT.