Home   |  Video news   |  Photo Gallery   |  Contacts    English  Italian

MOC Mediterranean Open Championship Orienteering 2013
17/03/2013 - A Matera vincono Helena Jansson e Thierry Gueorgiou. MOC a Simone Niggli e Matthias Kyburz

 

Oggi si è tenuta la tappa finale della nona edizione del Campionato Mediterraneo Open di corsa orientamento nella splendida e caratteristica città di Matera, patrimonio mondiale UNESCO. Piazza Vittorio Veneto tirata a lucido, gremita di pubblico e di bancarelle di prodotti tipici per accogliere con grande calore i 400 atleti provenienti da 20 nazioni. Ottantacinquesima gara del circuito PWT che da anni porta gli orientisti nelle città più belle del mondo, da Shangai a Bankock, da Oslo a Stoccolma, e che oggi ritorna a Matera dopo la gara nel 2002. I percorsi molto impegnativi, tracciati da Jaroslav Kacmarcik, hanno messo alla prove le capacità tecniche di tutti gli atleti in gara. Nella categoria femminile vince la svedese Helena Jansson in 17.25 minuti precedendo di soli 4 secondi la svizzera Simone Niggli. Si conferma in grande forma la giovane svedese Tove Alexandersson che giunge terza in 17.31 minuti. In campo maschile torna sul trono il 10 volte campione del mondo middle Thierry Gueorgiou. Il re dell'orienteering mondiale domina la gara in 19.31 staccando di oltre 40 secondi lo svizzero Matthias Kyburz che finisce la sua gara in 19.55. Ancora Svizzera sul terzo gradino del podio con Matthias Merz in 20.03. La gara di oggi a Matera assegna anche i titoli del Campionato Mediterraneo dato dalla somma delle tre gare. Nella categoria W21 viene incoronata Campionessa Mediterranea la svizzera Simone Niggli che precede Tove Alexandersson e Sara Luscher. Nella rispettiva categoria maschile vince invece Matthias Kyburz davanti al francese Thierry Gueorgiou e allo svedese Gustav Bergman. Oltre ai premiati, durante la premiazione finale è stato chiamato sul palco Juri Tarmak, orientista e campione olimpico nel salto in alto nel 1972 a Monaco, in riconoscenza del suo valore sportivo. Nel campionato mediterraneo spazio anche allo sport sociale, grazie alla partnership Park World Tour Italia e Centri Giovanili Don Mazzi. A Matera ha partecipato una rappresentativa dei Centri Giovanili della Basilicata premiata al termine della manifestazione dal direttore Europa Eismann Giovanni Paolino, grande sostenitore del progetto. Le premiazione si sono svolte alla presenza del Sindaco di Matera Salvatore Adduce, dell’assessore allo Sport Sergio Cappella, del direttore generale Eismann Europa Giovanni Paolino, del responsabile area mediterranea PWT Lorenzo Russo, del Vicesindaco di Castellaneta Alfredo Cellamare. Al termine di questa fantastica settimana mediterranea di orienteering l'event director Gabriele Viale si dice molto compiaciuto dall'esito dell'evento: "La grande soddisfazione manifestata dagli atleti è quello che più ci gratifica e che ci spinge a dare sempre di più, e questo è merito di tutti i miei collaboratori". Un grande ringraziamento va anche ai tanti volontari della protezione civile, alle associazioni locali e ad Elio di Bari, che con grande serietà e professionalità ha reso il MOC di Matera un evento indimenticabile. Podi categorie assolute: W21 Elite - 3a tappa MOC - Matera 1. Helena Jansson, Svezia, 17.25 min 2. Simone Niggli, Svizzera, 17.29 min 3. Tove Alexandersson, Svezia, 17.31 min M21 Elite - 3a tappa MOC - Matera 1. Thierry Gueorgiou, Francia, 19.13 min 2. Matthias Kyburz, Svizzera, 19.55 min 3. Gustav Bergman, Svezia, 20.03 min W21 Elite - Classifica finale MOC 1. Simone Niggli, Svizzera, 1.50.21 h 2. Tove Alexandersson, Svezia, 1.50.41 h 3. Sara Luscher, Svizzera, 1.54.19 h M21 Elite - Classifica finale MOC 1. Matthias Kyburz, Svizzera, 1.59.15 h 2. Thierry Gueorgiou, Francia, 2.00.05 h 3. Gustav Bergman, Svezia, 2.00.35 h