Home   |  Video news   |  Photo Gallery   |  Contacts    English  Italian

MOC Mediterranean Open Championship Orienteering 2013
21/02/2013 - Dopo la Regina, arriva il Re!! Thierry Gueorgiou al MOC 2013

 

AL MOC ANCHE IL FRANCESE THIERRY GUEORGIOU, 10 titoli mondiali. Parata di stelle al Mediterranean Open Championship di corsa orientamento: L'atleta transalpino è il numero 1 in campo maschile, come Niggli-Luder in quello femminile A tutti i partecipanti sarà dato in omaggio un capo di abbigliamento sportivo made in Italy by Tek Series & Saby Sport Dopo la regina, arriva il re. O meglio, "le roi". Sì, perché dopo la conferma dell'elvetica Simone Niggli-Luder, giunge anche la notizia della partecipazione al MOC - Mediterranean Open Championship del francese Thierry Gueorgiou, numero uno in campo maschile. Il dieci volte campione del mondo sarà al via delle gare con mappa e bussola in programma tra Puglia e Basilicata dall'11 al 17 marzo. Per il 33enne nazionale transalpino si tratta di un ritorno al Sud; nel 2008 infatti partecipò alla 5a edizione del MOC, ovviamente vincendola. Anche Gueorgiou non vede l'ora di potersi mettere alla prova di corsa tra i Trulli di Alberobello e i Sassi di Matera, patrimonio Unesco. "Il MOC 2013 avrà un sapore veramente speciale, perché non potevo immaginare di finire la mia carriera orientistica senza avere la possibilità di gareggiare a Matera. Nel 2008 ho avuto l'opportunità di fare un veloce allenamento con la mappa del Park World Tour e ho capito che è una delle più grandi sfide tecniche che si possano affrontare nel nostro sport. Sicuramente molto più difficile della maggior parte delle 'middle distance' che ho corso nella mia vita. Voglio davvero essere partecipe di questi giorni molto intensi di competizioni”, è il commento di Thierry Gueorgiou. Oltre che con il ricordo delle gare agonistiche e dei luoghi visitati, i campioni dell'orienteering torneranno a casa con un prezioso gadget. Si tratta di un gilet antivento fornito grazie alla partnership con Saby Sport e Tek Series, aziende vicentine emergenti a livello internazionale nel settore dell'abbigliamento sportivo made in Italy. "Siamo felici che gli atleti possano testare i nostri prodotti. Come loro, anche noi siamo alla ricerca della massima performance", commenta il titolare (assieme alla moglie Sabina) di Saby Sport Gianluca Peripoli. "Abbiamo diversi clienti nei mercati del Nord Europa - aggiunge il responsabile di Tek Series Domenico Pagani - e l'orienteering è pertanto uno sport al quale guardiamo con particolare attenzione". Oltre al turismo, con lo sport vince anche l'economia.