Home   |  Video news   |  Photo Gallery   |  Contacts    English  Italian

Sardinia Five + Five 2013
22/07/2013 - Il calore della Sardegna in Lapponia

 

Sindaco di Stintino, Diana Antonio, in Svezia per promuovere le eccellenze della terra Sarda, in occasione della più importante gara a tappe al mondo di Orienteering denominata O-Ringen 2013. Boden, cittadina svedese di 18.000 abitanti, si trova in Lapponia, al circolo polare artico. L'O-Ringen è il più grande evento di orienteering del mondo. Si svolge ogni anno, nel mese di luglio, dal 1965. Una gara in cinque tappe, una al giorno. L'O-Ringen è il luogo d'incontro degli orientisti da tutto il mondo: conta sulla presenza di circa 20.000 persone provenienti da oltre 40 nazioni. I partecipanti hanno età molto diverse: ci sono gare per i più piccoli, per i professionisti, e per i veterani, fino a oltre 90 anni. Ogni anno si svolge in una parte diversa della Svezia, quest'anno si svolge a Boden, dal 20 al 27 luglio. All’Oringen, grazie all l’associazione Park World Tour Italia, si promuove la 10 giorni a tappe della Sardegna – denominata a livello internazionale “Five + Five days of Sardinia”, che si svolgerà dal 30 settembre al 10 ottobre, nelle località di Stintino, Marina di Sorso, Castelsardo, Terra Argentina e Bosa Marina. All’O-Ringen di quest'anno ha presenziato Il Sig. Diana Antonio, Sindaco di Stintino, città capofila della Five + Five days Sardinia 2013. Il Sindaco ha ritenuto opportuno omaggiare con la propria presenza gli organizzatori dell'Oringen 2013, augurando il miglior successo della manifestazione: ha incontrato ieri l'Event Director Sig. Mark Baljeu, alcuni operatori di turismo sportivo, tra i quali Jorgen Martensson, e ha colto l'occasione per promuovere la Sardegna e i nuovi progetti correlati di turismo sportivo. Il Sindaco Diana è stato accompagnato dal Presidente di Park World Tour Italia Gabriele Viale. Il Sindaco Diana ha commentato: “ Una realtà al di sopra delle aspettative, porterò in Sardegna delle meravigliose immagini dell'evento di orienteering più grande al mondo, e ad ottobre faremo il massimo per garantire una grande accoglienza agli scandinavi, come nelle migliori tradizioni del popolo sardo. Per noi il Nord Europa rappresenta un mercato turistico strategico ed i partecipanti saranno in futuro i nostri migliori ambasciatori”.