Campionato Italiano Long – Riccardo Scalet bis tricolore. 4 Atleti Pwt Italia nei primi 4 posti

Elite Team - 17 settembre 2020

Passo Valles – PWT Italia, così è stata legittimamente ridenominata la località a cavallo tra Belluno, Bolzano e Trento dove lo scorso 13 settembre 2020 i portacolori del sodalizio vicentino hanno sbancato ai campionati Italiani nella Long di Orienteering.

Dietro a Riccardo Scalet (PWT Italia 1h.21′:16″) cui è toccato il pezzo in fior di conio, infatti, è andata così:
2° (01:27:57) Patscheider Lukas – PWT ITALIA S.S.D.
3° (01:28:08) Scalet Tommaso – PWT ITALIA S.S.D.
4° (01:29:41) Inderst Sebastian – PWT ITALIA S.S.D.

Alla gara molto dura con 26 punti di controllo su terreno montagnoso ed in parte paludoso, tracciata da
Pierpaolo Corona, hanno partecipato 650 concorrenti sui quali si è imposto per l’ennesima volta il pluridecorato Scalet seguito dal debuttante Lukas Patscheider.

Così hanno commentato i primi due ai microfoni federali mentre i compagni di squadra Tommaso Scalet e
Sebastian Inderst si lisciavano rispettivamente il pezzo di bronzo ed una meritatissima scheggia dei boschi
trentini toccatagli in premio causa il minuto e poco più che lo ha distanziato dal podio.

Riccardo Scalet. “Non è stata una vittoria facile. Sono partito male e mi sentivo quasi stanco. Poi ad un certo punto, è scattato un click che mi ha permesso di svoltare e allora sono andato deciso. Il percorso? Per me una piacevole scoperta per bellezza e tecnica”.

Il 2020 si è rivelato essere una stagione totalmente atipica.
“Sono saltati gli obiettivi internazionali, ma ne ho approfittato per fare un’ottima base. In inverno mi sono
allenato con la Nazionale di atletica e credo di aver progredito in modo importante”.

Lukas Patscheider: “Ho preso vari minuti da Scalet che è sicuramente di un altro livello attualmente.
Personalmente posso dirmi soddisfatto anche se non so ancora quali siano le mie caratteristiche. Mi
piacciono le gare di resistenza e mi sento competitivo nelle Sprint”.

Completano i risultati degli atleti PWT Italia il sesto posto di Guglielmo Viale (M18), ed il dodicesimo di Alessandro Bedin (M16)

Grande sosddisfazione dello stesso presidente FISO Sergio Anesi non solo per i risultati sportivi ma anche
per quelli organizzativi dimostarti da US Primiero e GS Pavione: “Esempio per le prossime organizzazioni”.

PWT Italia Press Office