EOC 2021 – KO Sprint Qualification

Elite Team - 14 Май 2021

Dopo aver rotto il ghiaccio ed aver inaugurato l’europea assoluto 2021 con la staffetta sprint, le gare continuano con la qualifica della Knock-Out sprint.

Per la qualifica, ci si sposta a St. Blaise, a nord di neuchatel.
Schierati oggi al via tutti gli atleti Park World Tour Italia suddivisi tra le varie heat.

Dopo soli 6 minuti dalla prima partenza, Robert e Riccardo partono allo stesso minuto (rispettivamente in heat 1 e heat 3) e arrivano assieme con uno sprint testa a testa.
Solo purtroppo dopo pochi minuti si viene a conoscenza della squalifica di Riccardo per aver passato una piccola area privata che lo priva di una meritata qualificazione.
Bene invece Robert che conclude in 7^ posizione e si qualifica per la Knock-Out di domani.
Questo il commento a caldo di Riccardo:

Mi sentivo un po stanco già dopo 5-6 minuti con le gambe un po’ lente. Tecnicamente ok. Solo dopo che ho mi hanno detto che ero squalificato, mi sono accorto di aver attraversato una piccola striscia privata. Peccato. Ora riposo e il mio focus è sulla sprint di domenica.”

 

Bene anche Sebastian che malgrado la gara di ieri oggi è riuscito ad esprimersi in una buona gara, questo il suo commento a caldo:

All’inizio ho fatto un po’ di fatica ad entrare in carta, ma poi bene. Andando alla prima lanterna ho visto un nastro a terra e ho pensato che la strada fosse bloccata ma dopo aver letto bene la mappa ho notato che il passaggio era aperto. Non ho risentito della gara di ieri, le gambe giravano bene. Forse qualche micro scelta nella parte più tecnica poteva essere eseguita in modo migliore ma comunque una buona gara. Penso di aver fatto quello che è nelle mie possibilità, il livello è davvero altissimo e purtroppo non è bastato per entrare nei primi 12… Ci speravo davvero

Ultima atleta a partire nel team PWT Italia, Annarita. Partita sotto una pioggia torrenziale, al suo arrivo splende il sole e conclude la sua prova con un grandissimo sorriso. “mi sono davvero divertita. È stata davvero una bella gara. Non era solo da correre solo l’ultima parte era molto filante. Ci si dividevamo moltissimo con le altre. Credo di aver fatto delle buone scelte, ho sempre avuto il contatto e ho dato tutto. Sono soddisfatta.” così commenta la sua prova.