Tricolore per Riccardo Scalet, Giulia Dissette e Staffetta Elite Maschile. Bronzo per la staffetta femminile, ai Campionati Italiani in Cansiglio

Elite Team - 09 Май 2021

Sensazionali risultati dei ragazzi PWT Italia  nel fine settimana dell’8-9 Maggio 2021 in Cansiglio.

Il bellissimo bosco del Cansiglio che vedrá ospite le Finali di Coppa del Mondo 2021 a fine Settembre, ha attirato non solo la creme-de-creme italiana, ma anche una selezione di atleti della nazionale austriaca, che non si sono lasciati scappare la possibilitá di correre su questi terreni in vista delle Coppe.

Nel primo Campionato tricolore 2021 i ragazzi del PWT Italia si sono distinti con sensazionali risultati.

Titolo Assoluto Middle per Riccardo Scalet (15° titolo tricolore in elite in carriera), che conferma di essere al top anche nel primo Campionato del 2021. Secondo posto per Robert Merl, altro tesserato con i colori nero/arancio del PWT, che  essendo austriaco non ha potuto ricevere la medaglia del campionato. 

12° posto per Tommaso Scalet, in fase di recupero, e 14°  posto per Lukas Patscheider (rispettivamente 10° e 11° posto fra gli italiani).

Nella categoria Assoluta tra le donne, un amaro 4° posto a poco piú di un minuto da argento e bronzo per Carlotta Scalet, una prova  con alcune incertezze ed un 6° posto generale. 20° posto (17°  fra le italiane) per Noemi Inderst, che ha preferito non forzare in vista della staffetta del giorno dopo.

Si sanno distinguere anche i ragazzi delle categorie giovanili. Fantastica la vittoria di Giulia Dissette in W20 che inaugura proprio con questo titolo il suo primo Campionato Italiano coi colori PWT ITALIA e conquista la maglia azzurra per il prossimo mondiali junior.  Da segnalare anche  il 6°  posto di Alessandro Bedin in M18, una delle categorie giovanili piú competitive.

Il campionato a Staffetta, la domenica , ha visto trionfare nuovamente per la 4° volta di seguito i colori del PWT ITALIA   in campo Assoluto maschile. Gara al cardiopalma, che si è risolta solo nel finale.

Tommaso Scalet , al lancio, con grande esperienza e sagacia tattica, ha portato il PWT  Italia ad un primo posto parziale, davanti a US Primiero e Gronlait. Lukas Patschieder, partito con troppa foga,  é purtroppo incappato all’inizio in alcuni gravi errori, che hanno relegato il PWT Italia  in 5^ posizione tra i club italiani , a 6’ e 10” dalla testa, guidata da Agorosso di Bergamo.  Riccardo Scalet è partito molto determinato, dotato di grande sangue freddo,  assumendosi da Capitano la responsabilità del risultato. La prova di Riccardo è stata straordinaria, l’atleta trentino non si è risparmiato all’inseguimento, riuscendo a coronare l’aggancio a trequarti di gara e portando alla vittoria il team. La prova di Riccardo è stata altamente meritevole, in quanto a tre giorni dal via dei Campionati Europei Sprint.

Anche per le donne la Staffetta ha portato una conferma, una bellissima medaglia di bronzo, risultato di pregio che segue il precedente titolo tricolore 2019 a Carpegna. 

Noemi Inderst, ha saputo prendersi una rivincita dal giorno precedente, dando il cambio a Giulia Dissette con una solida gara in 5^ posizione. Prima esperienza in Elite per Giulia che nonostante l’emozione del debutto,  ha passato il testimone a Carlotta Scalet in un’ottima 4^ posizione. Con una gara grintosa Carlotta é riuscita a conquistare il bronzo, passando  proprio nel finale la portacolori della polisportiva Masi.

Commento del team Manager Gabriele Viale: “Lavoriamo duramente e con molto impegno per raggiungere questi risultati, che non sono mai scontati. Sono stati tutti bravi, perché hanno dato il meglio delle loro possibilità, senza risparmiarsi. Ripetersi per 4 volte consecutive in staffetta Elite maschile non è facile. Avevo immaginato un arrivo in volata, tanto che nella riunione del mattino avevo detto agli ultimi frazionisti di prepararsi mentalmente ad un eventuale sprint finale. Ringrazio il team per avermi dedicato la vittoria, ringraziamento che trasmetto a sponsor e a quanti ci sostengono a vari livelli”.